Torna alla lista

Casa dei Contrafforti

Via Giampiero Chironi

Il suo nome deriva dalla presenza di due contrafforti sulla facciata esterna. Il vecchio edificio in granito, probabilmente, in antichità era composto da due unità separate che, attualmente, appaiono unite ed affacciate su un'unica corte. La struttura oggi rappresenta la "Porta del Parco Deleddiano", ovvero il centro di accoglienza ed informazione per i visitatori del Parco Letterario Grazia Deledda.