Torna alla lista

Piazza San Giovanni

Piazza San Giovanni

Nella prima metà dell'Ottocento la piazza era intitolata a San Giovanni, come testimonia il ricordo di un piccola chiesetta là vicino, oggi scomparsa. Nella seconda metà del XIX secolo il nome mutò in Piazza Cavallotti, come la conobbe anche il pittore-fotografo Antonio Ballero.

Con l'avvento del fascismo cambiò nuovamente in Piazza Littorio. Solo nel secondo Dopoguerra riprese il nome originario di Piazza San Giovanni. Questa piazza si trova si trova all'angolo tra via Aspromonte e Via Roma.

Essa veniva utilizzata anticamente e fino al primo ventennio del XX secolo come luogo di ritrovo dai nuoresi e soprattutto come emporio pubblico principalmente della frutta, della verdura e, a seconda del periodo, vi veniva commercializzata ogni tipo di mercanzia, soprattutto manufatti artigianali e prodotti locali provenienti dai vari paesi del circondario come Oliena, Mamoiada, Fonni, Desulo e Gavoi.

Ospita inoltre il busto del dottor Raffaele Calamida, medico, noto negli anni '50 come il medico dei poveri, opera dell'artista Mario Adolfi.