Torna alla lista

Chiesa delle Grazie

Via Alberto Lamarmora

La chiesa delle Grazie Nuove, come viene oggi comunemente definita, si trova all'inizio di via Lamarmora.

Il Santuario, edificato nel 1957, è molto più grande della vecchia chiesa seicentesca delle Grazie situata nel sottostante rione di Séuna; questo aspetto fu voluto in sede progettuale per poter accogliere con maggiore comodità le centinaia di fedeli che ogni anno affollano la chiesa soprattutto in occasione dei solenni festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie.

Le origini di questa storica festa, molto sentita tra i nuoresi, si perdono quasi nella leggenda. La tradizione vuole che circa nel 1600, un muratore nuorese, Nicolas Ruiu Manca, in seguito al ritrovamento di un simulacro del simulacro della Vergine in un anfratto scavato nella roccia in un terreno di sua proprietà, decise di dedicarle una chiesa, che fu effettivamente realizzata nel rione Séuna.

Ogni anno si celebra la festa, che viene preceduta dalla novena, anch'essa molto frequentata. Nella giornata del 21 novembre, poi, dopo la solenne messa alla quale partecipano anche tutte le maggiori autorità civili e militari e dopo la tradizionale accensione di dodici ceri alla Madonna (uno per ogni rione della città), la festa prosegue all'aperto in via Lamarmora che viene puntualmente invasa dalle persone che passeggiano tra bancarelle di caldarroste e torrone.