Chiesa delle Grazie vecchie

Vico del Fiore

Il santuario della Madonna delle Grazie, comunemente noto come “Grazie Vecchie”, è situato nel rione di Séuna.

La facciata si caratterizza per l'enorme rosone in trachite rossa, da una scalinata scolpita nello stesso materiale così come le colonne e gli architravi del portone d'ingresso. Al suo interno si possono ammirare diversi affreschi, tra cui spicca quello nel presbiterio raffigurante i dodici apostoli, di cui una parte è ancora in situ mentre l’altra è conservata presso il Museo del Costume. Affrescato è anche il soffitto, che si caratterizza soprattutto per le rappresentazioni di angeli e figure femminili.

La chiesa ha una storia molto interessante: consacrata cel 1690, come testimonia la lapide all’interno della chiesa, in realtà la costruzione prese il via nel 1659, per volere del vescovo di Alghero che affidò l’incarico di costruire la chiesa a Nicolao Ruju Manca, un ricco nuorese il quale, secondo la tradizione orale, era devoto alla Madonna e dopo aver rinvenuto un simulacro della Vergine in una sua proprietà volle costruire un edificio adatto a custodirla. La costruzione fu ultimata il 13 maggio 1670.

Nel 1956, consacrato il nuovo e moderno edificio dedicato alla Vergine delle Grazie, il santuario smise di essere utilizzato.

 

Orari di apertura: 10.00/12.00 - 17.00/19.00



1