MANCASPAZIO // Mostra - Impercettibili sfumature

MANCASPAZIO // Via della Pietà, 11

Dal venerdì 23 luglio 2021 al sabato 07 agosto 2021

MOSTRA

accessible accessible mascherine accessible mascherine accessible mascherine accessible mascherine accessible mascherine

Orario: 18.00/20.00
Giorno di chiusura: domenica e lunedì
Ingresso: richiesta dotazione di mascherine, gradita prenotazione telefonica o mail

 

Nel panorama dell’arte sarda, la figura di Ermanno Leinardi, è sicuramente fra le più importanti e complesse. La mostra Impercettibili sfumature, a cura di Chiara Manca, dedicata a Ermanno Leinardi, è una raccolta di oltre trenta acquerelli, tutti numerati e per la maggior parte inediti, realizzati dal 1987 ai primi anni 2000, particolarmente rappresentativi della sua produzione più nota. Il percorso creativo che porta Leinardi a sintetizzare il segno, fino alle O e alle rette che le sorreggono, è molto articolato e complesso. L’artista nato in provincia di Pisa, si trasferisce a Cagliari prima di compiere vent’anni e nel capoluogo sardo, dopo aver abbandonato il figurativo, così come hanno fatto molti altri artisti in quegli anni, inizia la sperimentazione sulla geometria, il segno e il Transazionale. Impercettibili sfumature vuole raccontare la semplicità sconcertante che gli straordinari cromatismi e l’essenziale segno di Leinardi rappresentano ancora oggi. Durante l’ultimo anno, la mostra Visioni Concrete a cura di Maria Dolores Picciau, è stata presentata al Ghetto di Cagliari, all’Aeroporto di Elmas e al Museo Diocesano di Oristano. Durante il vernissage della mostra Impercettibili Sfumature, alla presenza di Maria Dolores Picciau e di Raul Leinardi, verrà presentato in anteprima il catalogo della mostra Visioni Concrete.   

Impercettibili sfumature Ermanno Leinardi 
A cura di Chiara Manca 
Testi in catalogo: Chiara Manca, Roberta Vanali